post-title Colorare capelli biondi scopri come fare senza rovinarli https://www.guarinicorp.it/blog/wp-content/uploads/2018/07/Colorare-capelli-biondi-1.jpg July 20, 2018 yes no Posted by
Categories:
Colorare capelli biondi scopri come fare senza rovinarli
1.380 visitors
Posted by
Categories:

Colorare capelli biondi scopri come fare senza rovinarli

Colorare capelli biondi è un’impresa che tutte le ragazze con cromie chiare hanno sperimentato. Quante volte abbiamo rovinato i capelli con tinture troppo aggressive?

Allora, per non rischiare più di ritrovarsi quell’orrendo giallo canarino, i riflessi arancioni o i capelli stopposi continua la lettura. Prendi spunto dalla moda capelli 2018 e scegli la tonalità di biondo più adatta alla tua carnagione.

Colorare capelli biondi

Colorare capelli biondi richiede un poco di attenzione, soprattutto quando dobbiamo scegliere la tintura giusta. Ci sono diverse tinte bionde, da quelle più chiare a quelle più scure. Esistono anche diverse cromie di biondo, che si differenziano per il pigmento più caldo o più freddo.

Quando si effettua un trattamento colorante fai da te non è necessario lasciare in posa la tintura su tutte le lunghezze, se il problema è la ricrescita. Infatti, ti basterà applicare la tinta solo sulla radice e, alla fine, sul resto della chioma. In questo modo, otterrai lo stesso risultato senza rovinare i capelli.

Non eccedere sulla durata di posa. Se tieni troppo a lungo la tinta, l’effetto decolorante dell’ammoniaca non ti farà passare a un tono più freddo. L’unico risultato che otterrai sarà una chioma rovinata e capelli stopposi. Ma come facciamo a scegliere la tintura giusta?

Scopri le tinture distribuite da GuariniCorp

colorazioni-guarini-corp

Vai ai prodotti

Tinte Capelli come scegliere quella giusta

Le tinte capelli si dividono per percentuale di ammoniaca e per colore.

Per prima cosa, esistono tinture senza ammoniaca o a bassa percentuale. Sono pensati appositamente per evitare arrossamenti o altre irritazioni. Ma anche per le donne incinte, che non vogliono entrare in contatto con sostanze chimiche durante la gravidanza.

Invece, per quanto riguarda il colore, le nuance possono essere tantissime. Nel 2017 il colore biondo che faceva più trend era il bronde. Si tratta di un twist di bronzo e biondo dorato che oggi ha lasciato spazio al nuovissimo wild tiger, un castano biondo con riflessi miele e caramello.

Tinta bionda

Ma come scegliere quella giusta? Prima di tutto è necessario individuare il tono del tuo incarnato. Vale a dire una carnagione con toni freddi o caldi. Per capirlo ti basterà guardare le vene del tuo braccio: se sono azzurrine allora il tono è freddo, se sono verdi allora è caldo.

Hai la pelle dorata? Prediligi una tinta bionda con toni caldi, come il biondo miele, il biondo medio o il nude. Se, invece, hai una pelle marmorea scegli il platino, il dirty blonde e altre allure che richiamino un look grunge o da diva.

Colore biondo chiaro platino

Colore biondo. Quanti tipi?

Biondo platino

biondo platino

Il platino è glam. Per portarlo devi avere carattere, una carnagione candida e un temperamento alla Marilyn Monroe. E poi necessita di tanta cura perché la ricrescita è molto visibile.

Biondo vaniglia

Biondo vaniglia

Molto simile al platino, il colore vaniglia è una tinta bionda leggermente più tenue. Ricorda la cremosità soffice dello yogurt bianco con un tocco lievemente luminoso e dorato.

Biondo miele

biondo miele

Molto gettonate le tonalità miele. Anche se negli ultimi anni si ricerca un tocco più lucente con colpi di sole biondi chiarissimi.

Biondo caramello

Biondo caramello

Fonte: instagram @jlo

Jennifer Lopez e sfoggia un biondo caramello e meches dorate che le conferiscono un aspetto meraviglioso. Un mix tra femme fatale e donna in carriera.

Biondo fragola

Rose gold biondo fragola

Fonte: instagram @chiaraferragni

Kirsten Dunst è la regina dello strawberry blonde, la tinta bionda chiarissima con sfumature fragola. Da quest’anno diamo il benvenuto al rose gold: il biondo con sfumature rosa scelto da Chiara Ferragni.

Biondo cenere

Cara Delevingne tonalità cenere

Fonte: instagram @caradelevingne

Sempre elegante, intramontabile, naturalissimo. È il biondo cenere che nel 2018 è tornato con forza alla ribalta. Era il colore di Cara Delevingne prima di passare ad un platino tendente al grigio.

Biondo scuro

Laetitia Castà biondo scuro

Tonte: instagram @laetitiacasta

Ottimo per chi ha i capelli non proprio chiari, ma non vuole rinunciare al colore biondo. Laetitia Castà lo alterna ai capelli castani chiari senza perdere quella bellezza innocente.

Bronde

Bronde

Fonte: instagram @beyonce

Beyoncé sfoggia un bronde elegantissimo. Il mix di biondo e castano rende più naturale la colorazione ed è ottimo per le carnagioni più scure o olivastre.

Wild tiger

Wild Tiger

Fonte: instagram @rosiehuntingtonwhiteleys

Rosie Huntington Whiteley sfoggia un mix di dirty blonde e wild tiger. La chioma ondulata presenta una tinta bionda tendente al platino, con radici più scure e riflessi caramello e miele. Over the top.

Capelli mesciati biondi o colpi di sole

Capelli castani chiarissimi o capelli mesciati biondi ? Se stai cercando di abbassare di due o più toni il tuo colore di capelli dovresti optare per una soluzione meno graduale. Diverso è il caso per chi da scura vuole diventare chiara.

Anche la parrucchiera te lo dirà: fai prima le meches oppure scegli la tecnica dello shatush.

Colpi di sole biondi

Moda capelli 2018 e tu che colore hai scelto per l’estate che è appena iniziata?

Per l’estate 2018 il wild tiger è quello più trendy. Un twist di colorazioni calde e fredde che donano al capello un aspetto tridimensionale e assolutamente al top.

E tu? Come vuoi colorare capelli biondi quest’anno?