post-title Come combattere la forfora: rimedi naturali e cosmesi https://www.guarinicorp.it/blog/wp-content/uploads/2018/04/come-combattere-la-forfora.jpg April 26, 2018 yes no Posted by
Categories:
Come combattere la forfora: rimedi naturali e cosmesi
50 visitors
Posted by
Categories:

Come combattere la forfora: rimedi naturali e cosmesi

In questo articolo si parlerà di un problema che colpisce soprattutto gli uomini, ma anche le donne, purtroppo, ne sono affette. Stiamo parlando di desquamazione del cuoio capelluto e di come combattere la forfora. Questa si presenta con piccole scaglie che si disperdono alla radice del capello, conferendogli quell’imbarazzante effetto neve che cerchiamo sempre di coprire. A differenza di quello che crediamo, però, la soluzione non è quella di lavare sempre la chioma, perché rischiamo di aumentare la produzione di sebo. Quello che dobbiamo fare è capire di che tipo è la forfora e come possiamo combatterla.

Quali sono i tipi di forfora

Quando si entra in età adulta iniziano i primi problemi con il cuoio capelluto. Se la desquamazione è nei livelli normali, nel senso che si producono alcune scagliette bianche, allora non è necessario allarmarsi. Quando, però, il numero di particelle bianche è rilevante allora bisogna correre ai ripari.

Forfora grassa

Eccesso di sebo, pelle arrossata e grassa, squame giallastre sono sintomi della forfora grassa. In generale, si pensa che le cause scatenanti di questi tipo di problema è lo stress e l’ansia, ma è probabile che anche la cattiva alimentazione e la mancanza di attività sportiva siano cause scatenanti.

Forfora secca

Anche in questo caso il cuoio capelluto è arrossato, le squame sono biancastre, si ha presenza di prurito e crosticine. Le cause sono derivanti sia da fattori endogeni, come la cattiva alimentazione, sia da fattori esogeni, come lo smog e polveri sottili. Queste squame sono differenti rispetto a quelle grasse: le prime si depositano sulle spalle, le seconde sono untuose.

Perché ho la forfora?

Le cause della forfora sono molteplici e riguardano fattori endogeni e fattori esogeni. Che tu abbia la pelle grassa o la pelle secca il problema permane, ma con sintomi differenti, come detto nei paragrafi precedenti. Ma una domanda sorge spontanea: perché ho la forfora?

Forfora e alimentazione

Alcuni pensano che una delle cause della forfora sia l’alimentazione inadeguata. Altri, invece, attribuiscono tutte le cause ad un fungo chiamato Malassesia furfur. Tuttavia, per essere sicuri di sconfiggere questo male si consiglia di mangiare legumi e frutta di stagione in abbondanza. Evita, inoltre, salumi e formaggi, perché contengono quantità eccessive di grasso. Cerca di limitare zucchero e alcolici. Bevi, invece, the verde.

Forfora e stress

Non è chiaro se lo stress possa causare la forfora, ma è certo che ne alimenta la produzione. Infatti, secondo uno studio effettuato su un campione di 82 persone con disturbi di ansia e depressione, questi soffrivano  anche di forfora. Probabilmente, lo stress e gli stati d’ansia inducono il fungo Malessesia a proliferare, causando il problema della desquamazione.

Come combattere la forfora

Prima di provare un prodotto specifico per combattere la forfora, chiedi il parere di un dermatologo. Chiaramente, se il problema emerge per un breve periodo è inutile armarsi prima del previsto, perché è possibile che le squame scompaiano da sole. Se invece il problema è persistente, allora è necessario scegliere un prodotto che sia specifico per il tipo di forfora di cui soffri. Certo, puoi sempre utilizzare i rimedi naturali contro la forfora oppure utilizzare prodotti antiforfora per combattere alla radice il problema.